Dove sono i rifugiati nel mondo?


La ‘crisi’ di questi giorni sull’arrivo di richiedenti asilo lascia immaginare che tutti i rifugiati del mondo stiano per invadere l’Europa. Dopo aver ascoltato un intervento di Farah Karimi, la Direttrice di Oxfam Novib in Olanda, nel quale si faceva cenno che l’85% dei rifugiati del mondo sono ospitati da paesi in via di sviluppo,  sono andato a vedere i dati dell’Alto Commissario ONU. Ha ragione Karimi. Dei 19.5 milioni di rifugiati, 12.4 sono stati ospitati in paesi in via di sviluppo nel 2014. Certo, il fatto che persone siano rimaste nel 2014 in un Paese non significa che non lo possano cambiare l’anno successivo, pero’ i numeri sono evidenti.

I primi sei paesi che ricevono rifugiati sono la Turchia (1.59 milioni), il Pakistan (1.51 milioni), il Liban (1.15), l’Iran (982 mila), l’Etiopia (659 mila) e la Giordania (654 mila). Circa il 30% dei rifugiati nel mondo si trovavano divisi fra solamente cinque paesi. Il 57% di tutti i rifugiati sono divisi fra dieci paesi e nessuno di questi si trova in Europa.

refugees_host

http://www.unhcr.org/556725e69.html#_ga=1.236917569.1130180684.1441146014

Certo, bisogna sottolineare che in Europa stanno arrivando richiedenti asilo e non sappiamo ancora se siano o meno rifugiati politici. Pero’ proviamo a pensare se Italia, Germania o Francia, senza pensare a Paesi piu’ piccoli, dovessero gestire il numero dei rifugiati che si trovano in Turchia, Pakistan o LIbano. Il problema e’ serio, ma la sfida e’ all’altezza delle ambizioni di un’Europa seria ed unita.

 

Tag: