Il due Maro’ cambiano i rapporti UE-India?


Dopo tanto rumoroso silenzio si torna a parlare del caso dei due Maro’. Le autorita’ indiane hanno da poco deciso di rinviare, di nuovo, la decisione su Latorre e Girone. Ho scritto molte volte che la ragione per i continui rinvii e’, in realta’, l’assenza degli strumenti normativi nel codice indiano che non permette alla corte di formulare capi d’accusa fuori dalla legge contro il terrorismo. In altre parole, l’India non sa’ che pesci prendere. Politicamente l’arbitrato e’ difficile da digerire in India, quindi siamo allo stallo. Pero’ c’e’ il nuovo approccio dell’Unione Europea che potrebbe cambiare qualcosa.

A gennaio il Parlamento Europeo ha approvato una risoluzione sul tema dei due Maro’ molto critica verso l’India. Ora pare che gli accordi di libero scambio fra l’UE e l’India siano stati legati alla risoluzione della disputa con l’Italia. Questo non significa che la fine della crisi sia all’orizzonte, ma la mossa della UE certamente aggiunge un costo all’indecisione indiana sulla vicenda.

Tag:, ,