Si mette male con l’Iran


Brutte notizie per gli Stati Uniti e l’Unione Europea: la Corea ha aumentato le proprie importazioni di petrolio dall’Iran secondo il Wall Street Journal. Poco male si potrebbe pensare, se non fosse che Washington e Bruxelles hanno da poco imposto un embargo al petrolio di Teheran contando sul fatto che anche altri importatori (Cina, India, Giappone e Corea del Sud) diminuissero le proprie importazioni. Cina ed India hanno subito manifestato i loro dubbi in merito, mentre le speranze per l’occidente erano basate sulle promesse di ridurre degli acquisti di Tokyo e Seoul. Sara’ la crisi internazionale, sara’ a causa degli sconti offerti dagli Ayatollah, ma la Corea del Sud ha ripreso ad importare dopo un calo nei primi mesi dell’anno. Questa notizia potrebbe minare tutta la strategia degli Stati Uniti aprendo la via allo scenario peggiore: un Iran piu’ indipendente economicamente dall’occidente e competitori economici (Cina, India e Corea) in grado di accedere al petrolio iraniano con sconti interessanti. Potrebbe sempre andare peggio quando si parla di medio oriente e di Iran, ma la realta’ non e’ incoraggiante.

Tag:, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *