Una task force.. un’altra???


Dopo la spending review, inziata pare nel 1981, il ministro Giarda chiede una Task Force per il taglio delle spese ai ministeri:

http://www.repubblica.it/economia/2012/04/22/news/passera_c_margine_per_ridurre_spese_inutili-33736272/?ref=HRER1-1

Si diceva che la politica ‘tradizionale’ guidata dai partiti delegittimati non era in grado di fare i tagli necessari perche’ non sufficientemente credibile e forte. Per questo abbiamo chiamato i tecnici, ed una delle missioni principali e’ quella di tagliare questa maledetta spesa pubblica. Dopo tutte le speranze racchiuse in questa spending review che sembrava non finire mai, ora pare che anche questo sforzo non sia stato utile ed i tecnici governativi si rifugiano dietro il dito di altre commissioni per non scegliere o rinviare decisioni che neppure loro sono in grado di prendere. Questo governo sta diventando troppo colluso con i partiti che ha dovuto sostituire e una domanda diventera’ presto lecita: a cosa serve un governo tecnico se prende le decisioni di cui sarebbe capace anche un partito politico?

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *